L’Istituto Comprensivo Statale “Leonardo da Vinci” di Ispica, Dusty e le associazioni partner del progetto “Low Cost Design Park” si sono aggiudicate il primo premio del concorso nazionale della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti. Oltre 4.000 le azioni presentate al concorso dalle sei categorie partecipanti: pubbliche amministrazioni, imprese, istituti scolastici, cittadini, associazioni ed altro.

Il progetto Low Cost Design Park, coordinato dal docente Lino Quartarone, ha vinto nella sezione Istituti Scolastici. Nel progetto sono state coinvolte dodici classi di scuola primaria e classi dell’ultimo anno della scuola d’infanzia, attraverso vari laboratori sul riuso e sul riciclo svolti in orario scolastico ed extrascolastico; famiglie, docenti, cittadini attraverso una conferenza dibattito sulle best practices di raccolta differenziata adottate da amministrazioni siciliane. La scuola ha saputo aprire i propri spazi a tutta la comunità per diventare fulcro, punto di interesse, hub culturale, in un processo di co-organizzazione e di co-gestione permanente di pratiche virtuose.

Un altro progetto fortemente sostenuto da Dusty è arrivato alla finale di Napoli: si tratta del progetto “Disimballiamoci” realizzato dal Comitato Mamme in Comune di Paternò.

Per il secondo anno consecutivo il Comitato è arrivato in finale nel concorso nazionale, dopo il grande successo europeo ottenuto nella scorsa edizione della Serr.

Quest’anno il Comitato, con il supporto di Dusty, ha realizzato degli incontri informativi con le scuole e davanti ai supermercati per sensibilizzare studenti e clienti sull’importante tema degli imballaggi superflui.

Grande la partecipazione e l’interesse per la cerimonia, che ha avuto luogo, il 31 marzo, presso la Sala Giunta del palazzo comunale di Napoli, grazie al supporto del Ministero dell’Ambiente, degli sponsor della SERR – CONAI e Consorzi di Filiera (Corepla, Comieco, Coreve, Cial, Rilegno, Ricrea), e del Comitato Promotore (UNESCO, AICA, Utilitalia, Anci, Legambiente, Città Metropolitana di Roma e Città Metropolitana di Torino). Adesso i vincitori di ogni categoria sono in corsa per la finale europea del concorso.