Discarica Grotte San Giorgio: limitati conferimenti della frazione indifferenziata

Il Dipartimento regionale Acque e Rifiuti ha comunicato a tutti i Comuni della Srr Catania Area Metropolitana, che con effetto immediato e fino a nuove disposizioni, saranno contingentati e limitati i conferimenti della frazione indifferenziata nella discarica sita nel territorio di Grotte San Giorgio (Lentini), nel rispetto delle percentuali stabilite per ogni Comune.

Ogni città è chiamata al raggiungimento del 65% di raccolta differenziata e alla riduzione della frazione indifferenziata. Un obiettivo che si può ottenere solo se le singole frazioni vengono conferite con attenzione, evitando di introdurre altri rifiuti nei sacchetti, che non possono essere conferiti negli impianti di avvio al riciclo.

Per evitare l’aggravarsi di emergenze ambientali e/o igienico-sanitarie nei Comuni della Srr Catania Area Metropolitana serviti da Dusty (Catania, Mott’Anastasia, Sant’Agata Li Battiati, Gravina di Catania, San Gregorio, San Giovanni La Punta, Viagrande, Aci Bonaccorsi), i cittadini residenti sono invitati ad attenersi scrupolosamente alle indicazioni del calendario settimanale, esponendo solo le frazioni previste che potranno essere conferite nelle piattaforme di avvio al riciclo. Si specifica che i rifiuti non conformi non verranno ritirati.

La collaborazione degli utenti è quindi necessaria e indispensabile e si fa appello, ora più che mai, al senso di responsabilità di ogni cittadino.

Risulta chiaro che nulla potrà essere imputato a Dusty in termini di responsabilità, per la parziale o mancata raccolta della frazione indifferenziata e comunica che in assenza di collaborazione, il servizio di igiene urbana nelle città indicate, potrebbe subire alcune inevitabili irregolarità.

Dusty si scusa con gli utenti per i disagi che potrebbero verificarsi nel corso dei prossimi giorni e che potrebbero acuirsi, ma rassicura che tutti i servizi complementari quali lo spazzamento manuale e meccanizzato, il lavaggio delle strade, la scerbatura, la gestione dei CCR e/o delle isole ecologiche, saranno eseguiti regolarmente.