Raccolta differenziata sopra la media nei Comuni della SRR Palermo gestiti da Dusty

Una crescita continua della raccolta differenziata che supera la percentuale media nazionale e che ha permesso di raggiungere con un anno di anticipo gli obiettivi prefissati: è questo il trend che si registra nei sei Comuni della SRR Palermo Area Metropolitana serviti da Dusty: Belmonte Mezzagno, Borgetto, Capaci, Partinico, Santa Flavia e Ustica.

Il nuovo appalto settennale per la gestione integrata dei rifiuti, avviato dal 1° febbraio 2022, coinvolge circa 80mila utenze, domestiche e non domestiche, ed i primi risultati sembrano davvero segnare un nuovo corso per la SRR palermitana, com’è emerso dalla conferenza di presentazione che si è svolta il 13 giugno nella sede della Società e in cui sono intervenuti il presidente della SRR Natale Tubiolo l’amministratore di Dusty Rossella Pezzino de Geronimo e il direttore del cantiere Vito Di Giovanni.

Nel mese di gennaio 2022, prima dell’arrivo di Dusty, la percentuale media di raccolta differenziata si attestava sotto il 70% a Partinico e sotto il 65% negli altri 5 comuni. Oggi Partinico, Borgetto e Santa Flavia, gestiti direttamente da Dusty, registrano un crescendo continuo verso il 75% e oltre, con punte sopra il 77% come nel caso di Partinico. Anche i tre Comuni subappaltati (Belmonte Mezzagno, Capaci e Ustica) registrano evidenti miglioramenti, perché hanno superato la media del 65% avvicinandosi al raggiungimento del 70%.

«Il personale della SRR ha lavorato alacremente a questa gara – ha dichiarato il presidente Tubiolo – perché si tratta del primo affidamento avvenuto con la nuova normativa, sostituendo la gestione provvisoria delle vecchie società d’ambito che ci ha consentito anche di stabilizzare i lavoratori precari. È dunque un riferimento importante per i prossimi appalti in preparazione. Dusty sta svolgendo il servizio con efficienza e ha messo in campo diverse migliorie, e ciò ci porta a considerare la raccolta differenziata come un punto di partenza, non di arrivo, verso il raggiungimento degli obiettivi che ci chiede l’Europa: la riduzione dei rifiuti e l’incremento dell’economia circolare. Nelle prossime settimane lavoreremo insieme ai Comuni e Dusty – continua Tubiolo – per contrastare il fenomeno degli abbandoni dei rifiuti acquistando attrezzature dedicate, attingendo ai finanziamenti del MITE attribuiti alla SRR Palermo. Altro aspetto che attenzioneremo è la realizzazione di impianti dedicati alla raccolta differenziata cercando in questo modo di coniugare l’incremento delle percentuali di raccolta con la riduzione della Tari per i cittadini».

«L’esito di questi primi cinque mesi d’attività dimostra come la cittadinanza abbia risposto in maniera corretta al sistema di sostenibilità ambientale implementato da Dusty – ha dichiarato l’amministratore Rossella Pezzino de Geronimo – Dusty combatte per un mondo migliore ed ha stabilito un patto virtuoso “a tre” con le Amministrazioni comunali e i cittadini per rendere la raccolta differenziata una sfida in cui credere. La Sicilia può salvarsi dal vuoto impiantistico e dalle continue emergenze soltanto incrementando la separazione corretta dei rifiuti e riducendo al minimo il rifiuto indifferenziato da portare in discarica. Facciamo appello alle Amministrazioni comunali di predisporre un maggiore e costante controllo del territorio per contrastare il continuo ed intollerabile fenomeno delle discariche abusive. Una lotta più incisiva ai “ladri di bellezza” che abbandonano i rifiuti lungo le strade provinciali e comunali consentirà di raggiungere risultati ancora più positivi per il decoro urbano e dunque per la collettività».

Il direttore dell’Unità territoriale di Dusty Vito Di Giovanni ha sottolineato il funzionamento a pieno regime degli Eco Punti (quello di Partinico rappresenta un’eccellenza), l’ottimo riscontro sul ritiro gratuito a domicilio degli ingombranti, la grande partecipazione delle scolaresche alle attività “Dusty Educational”, la raccolta del vetro settimanale e non quindicinale come previsto nel capitolato, nonché l’attivazione dei numeri verdi d’assistenza, delle pagine Facebook e dei siti web dedicati ai singoli Comuni. Il direttore ha poi illustrato le iniziative in programma nei prossimi mesi come la donazione di mille compostiere ai Comuni, accompagnata dal corso di compostaggio domestico e la realizzazione di eventi di sensibilizzazione, con la presentazione di un progetto specifico per la “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”.


"Alfieri dell'Ambiente", ecco i vincitori del progetto dedicato alle scuole

Musica rap, stile hip-hop, e tanto entusiasmo «per dire alla bella gente che la differenziata deve fare, così la natura può salvare». Le parole e il ritmo della canzone ideata dalla classe elementare 5aB dell’Istituto Comprensivo “G. Verga” di Viagrande conquistano con simpatia il primo posto nella classifica degli “Alfieri dell’Ambiente”, il progetto di educazione ambientale e cittadinanza attiva organizzato da Dusty in sinergia con la SRR Catania Area Metropolitana, e annoverato all’interno del piano “Rigenerazione Scuola” del ministero dell’Istruzione.

Il video realizzato dai piccoli alunni di Viagrande – guidati dalle insegnanti Giuseppina Zuccarello e Maria Carmela Di Mauro – ha ottenuto il maggior numero di voti on line, tra le 32 clip create da altrettante classi appartenenti a ben dieci Istituti Comprensivi del territorio catanese.

Al secondo e al terzo posto si sono classificate, rispettivamente, le classi di scuola media 2C e 2A dell’Istituto “S. Casella” di Pedara, che sono scese in piazza per incontrare i cittadini e sensibilizzarli alle buone pratiche di decoro urbano.

Gli altri istituti che hanno partecipato sono: “Padre G. M. Allegra” di Viagrande, insieme al Plesso di Aci Bonaccorsi; “Giovanni Paolo II” di Gravina di Catania; “G. D'Annunzio” di Motta Sant'Anastasia; “C.A. Dalla Chiesa” di San Giovanni La Punta; “San Domenico Savio” di San Gregorio di Catania; il Circolo Didattico Statale “Sant'Agata Li Battiati”; e il II Circolo “Giovanni XXIII” di Paternò.

Le tre classi vincitrici sono state premiate venerdì 27 maggio dall’amministratore Dusty Rossella Pezzino de Geronimo e dal presidente della SRR Catania Area Metropolitana Francesco Laudani, durante la videoconferenza on line a cui sono intervenuti anche il sindaco e l’assessore all’Istruzione di Viagrande, Francesco Leonardi e Vera Cavallaro; il sindaco e l’assessore all’Igiene Urbana di Pedara Alfio Cristaudo e Salvatore Corsaro.

«Il progetto “Alfieri dell’Ambiente” è giunto al termine ma il vostro prezioso impegno verso la tutela del pianeta prosegue – ha detto Rossella Pezzino de Geronimo agli studenti – Continuate a difendere la natura dai “ladri di bellezza”, cioè dai cittadini che, non differenziando i rifiuti, non si curano del patrimonio collettivo e non rispettano stili di vita sostenibili. Dusty crede fermamente nelle nuove generazioni, affinché siano artefici di un’autentica rivoluzione culturale che salvi le sorti della Terra. È fondamentale insegnare ai giovani il rispetto di sé e del prossimo, e dunque educarli a lavorare per il bene comune, non solo per i propri interessi personali. Se non innestiamo in loro il seme dell’etica il futuro sarà inevitabilmente compromesso da forze distruttive come il consumismo e la brama di possesso, mettendo in bilico la sopravvivenza del pianeta. L’educazione deve avere come fine ultimo quello di trasmettere ai giovani la voglia di lasciare una traccia positiva del loro percorso nel mondo».

Gli studenti vincitori il prossimo 10 giugno andranno in visita all’impianto di riciclaggio Domus Ricycle di Catania. «È un premio meritato, che riconosce lo straordinario coinvolgimento emotivo e creativo con cui gli alunni hanno preso parte al progetto – ha affermato il presidente della SRR Laudani – Questa visita sarà per loro l’occasione per conoscere in prima persona la filiera dell’economia circolare. Le aziende Dusty ed Ecolandia hanno dimostrato con grande impegno e professionalità, in sinergia con la SRR, le amministrazioni comunali e le istituzioni scolastiche, che fare rete in questo importante settore produce buoni risultati, come conferma questa premiazione».

«Sono rimasta profondamente colpita dal grande coinvolgimento di questi ragazzi – ha concluso Rossella Pezzino de Geronimo – per questo Dusty non si fermerà qui ma continuerà a seguire la propria mission ed a proporre iniziative di sensibilizzazione in cui i piccoli Alfieri dell’Ambiente, invertendo i ruoli, insegneranno la raccolta differenziata ai genitori e agli adulti, chiedendo di lasciare loro in eredità un mondo migliore ed un futuro più sostenibile».

***

Ecco i video vincitori:

1° > Classe 5B IC "G. Verga" di Viagrande - 2055 voti https://www.dusty.it/alfieridellambiente/blog/2022/05/07/i-c-verga-viagrande-classe-5b-ins-zuccarello-giuseppina-e-di-mauro-maria-carmela/

2° > Classe 2C IC "S. Casella" di Pedara - 1573 voti
https://www.dusty.it/alfieridellambiente/blog/2022/05/05/i-c-s-casella-pedara-classe-2c-docente-bolignano-maria-stella/

3° > Classe 2A IC "S. Casella" di Pedara - 1414 voti
https://www.dusty.it/alfieridellambiente/blog/2022/05/05/i-c-s-casella-pedara-classe-2a-docente-siragusa-cristiana/


Contest #Alfieri dell'Ambiente: al vie le votazioni entro il 25 maggio

Hanno partecipato con entusiasmo e creatività. Hanno imparato che nella vita, bisogna avere rispetto per l’ambiente. Sono gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia di Catania dove Dusty è titolare del servizio di igiene ambientale, che partecipando al contest #Alfieri dell’Ambiente, hanno risposto alla chiamata «Sì al decoro, no al degrado»!

Le scuole in gara sono dei 14 comuni: Aci Bonaccorsi, Gravina di Catania, Milo, Misterbianco, Motta Sant’Anastasia, Paternò, Pedara, San Giovanni La Punta, San Gregorio di Catania, Sant’Agata Li Battiati, Sant’Alfio, Santa Maria di Licodia, Valverde e Viagrande.

Ci sono ancora 13 giorni di tempo per decretare i migliori 3 VIDEO MULTIMEDIALI presentati dagli studenti che hanno partecipato al contest #Alfieri dell’Ambiente, il concorso ideato e organizzato da Dusty e dalla Srr Catania Area Metropolitana per sensibilizzare le giovani generazioni alla tutela e alla salvaguardia ambientale.

Le votazioni attraverso il sito https://www.dusty.it/alfieridellambiente si chiuderanno alle ore 24.00 di mercoledì 25 maggio.

Votare è semplicissimo!

Cliccando sul link https://www.dusty.it/alfieridellambiente/blog/category/video sarà possibile entrare virtualmente nella navigazione dell’album che contiene oltre 30 video inviati a Dusty (entro la scadenza dello scorso 4 maggio).

Scegliere dalla carrellata delle anteprime dei video, quello che ha centrato meglio degli altri il tema del contest. Per mettere il proprio “Like” bisogna cliccare sul titolo del video e a quale punto, il gioco è fatto: la votazione è stata registrata.

L’avventura dell’essere stato “Alfiere dell’ambiente” per un giorno, è stata raccontata attraverso le emozioni degli studenti e il loro stato d’animo durante le fasi operative ecologiche sul territorio, ribadendo anche il messaggio di sensibilizzazione al decoro urbano.

Ai partecipanti dei 3 video vincitori che hanno avranno riscosso più consensi sarà riservata una visita didattica agli impianti locali di riciclaggio Domus Ricycle di Catania, così che gli studenti potranno conoscere a fondo la filiera virtuosa che ridona vita agli scarti e li sottrae al destino di diventare rifiuti. 

La SRR Catania Area Metropolitana sceglierà alcuni video da trasmettere come spot televisivi nelle emittenti locali e sui canali social.

Il responso della votazione libera e spontanea da parte del popolo della rete si avrà il 27 maggio 2022, con la proclamazione dei 3 vincitori.


Borgetto, Partinico e Santa Flavia: ogni città supera il 70% di raccolta differenziata

A distanza di due mesi dall’avvio dell’appalto di igiene ambientale gestito da Dusty nelle tre città Borgetto, Partinico e Santa Flavia, si tirano le prime fila delle percentuali registrate al 31 marzo 2022. I tre comuni festeggiano un eccezionale risultato: ogni città supera il 70% di raccolta differenziata.

A febbraio, nel suo primo mese di servizio, Dusty ha registrato a Borgetto al 66,77% e a fine marzo ha migliorato ancora arrivando al 70,35%.

A Partinico il dato di fine febbraio è stato del 71,72%, e quello registrato lo scorso mese di marzo è ancora migliorato, registrando il 73,36%.

A Santa Flavia si è passati dal 67,09% registrati a fine febbraio, al 72,81% di fine marzo.

foto di archivio Dusty

Questo sorprendente balzo in avanti, compiuto in pochissimi mesi, dimostra che la riorganizzazione del servizio con un metodo di raccolta “monomateriale” per ridurre drasticamente i conferimenti in discarica del rifiuto secco residuale (l’indifferenziato), è lo strumento giusto per aiutare i cittadini nel fare correttamente la raccolta differenziata.

Il merito del risultato ottenuto è prima di tutto dei cittadini virtuosi che, attenendosi scrupolosamente alle modalità indicate nel calendario di raccolta che è stato loro distribuito, rispettano le modalità di conferimento; è anche il frutto delle Amministrazioni comunali attente che monitorano e segnalano con puntualità i casi di irregolarità.   
Non ultimo è anche il plauso al lavoro compiuto sul campo dagli operatori Dusty che si spendono nei singoli territori e che sono impegnati in un servizio enorme reso con grande spirito di abnegazione, dimostrando dedizione esemplare ed encomiabile.

Mese dopo mese, rispettando il cronoprogramma previsto dai capitolati, si è registrato il costante miglioramento e il raggiungimento dei dati registrai a fine marzo, è la dimostrazione di come sia fondamentale la sinergia avviata tra le Amministrazioni comunali, l’impresa Dusty, e i cittadini virtuosi che sono i veri protagonisti del cambiamento.


Rinviata la fase 2 del progetto "Angeli dell'ambiente per San Berillo"

In osservanza del DPCM pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale e a seguito dei «Provvedimenti restrittivi per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica» emanati dall’Università di Catania, la fase 2 del progetto “Angeli dell’Ambiente per San Berillo” - prevista dal 6 novembre al 4 dicembre 2020 - è stata rimandata a data da destinarsi.

Dopo aver concluso il percorso di formazione lo scorso 22 ottobre, i giovani extracomunitari e gli studenti universitari protagonisti del progetto voluto da Dusty e dal suo amministratore Rossella Pezzino de Geronimo, dovranno attendere nuove indicazioni per concretizzare la fase operativa, cioè otto giornate di educazione ambientale da svolgersi direttamente a San Berillo, per incontrare gli abitanti del quartiere e sensibilizzarli alle modalità e ai benefici della raccolta differenziata.

Per le stesse motivazioni è posticipata anche l’installazione dell’opera d’arte realizzata con materiale riciclato, culmine del progetto che possiede il patrocinio del Dipartimento Acqua e Rifiuti della Regione Siciliana, del Comune e dall’Università di Catania.


Avola e Misterbianco tra i Comuni premiati dalla Regione Siciliana per la raccolta differenziata

Dusty conquista un nuovo riconoscimento ufficiale per il proprio operato: i Comuni di Avola e Misterbianco – serviti dall’azienda – per aver raggiunto nel 2019 una percentuale di raccolta differenziata tra il 50% e il 65%, saranno premiati dalla Regione Siciliana e dal suo Dipartimento Acqua e Rifiuti in occasione della cerimonia che si terrà venerdì 17 luglio al Centro “Le Ciminiere” di Catania.

Un successo che è stato conseguito grazie alla sinergia che Dusty instaura con le singole Amministrazioni comunali e con i cittadini virtuosi, che con i loro gesti quotidiani di separazione corretta dei rifiuti concretizzano sempre più l’indispensabile realtà della raccolta differenziata, e dunque del rispetto ambientale del territorio in cui viviamo.

«I diversi riconoscimenti che ogni anno riceviamo per il nostro lavoro e per le nostre iniziative di sensibilizzazione – afferma l’amministratore di Dusty Rossella Pezzino de Geronimo – sono un’espressione importante dell’esperienza quarantennale che vantiamo nel settore ambientale. Quando in Sicilia è stata avviata la raccolta differenziata, noi eravamo già pionieri, importando il bagaglio di competenze che avevamo costruito nel Nord Italia. Oggi, ancora di più, il nostro motore è il cambiamento etico verso la solidarietà ambientale, verso la conversione ecologica e la riconquista della bellezza del nostro mondo».


Raccolta differenziata, crescita esponenziale nei Comuni SRR Catania serviti da Dusty

Un aumento della raccolta differenziata elevato e rapido: è questo il dato importante che si registra nei Comuni della Srr Catania Area Metropolitana serviti da Dusty: Aci Bonaccorsi, Gravina di Catania, Motta Sant’Anastasia, San Gregorio, Sant’Agata Li Battiati e Viagrande. Le percentuali rilevate al 30 giugno 2020 superano quelle già incoraggianti di maggio, dimostrando come l’avvio del servizio Dusty abbia consentito a diversi Comuni di passare da una quota del 30% circa di raccolta differenziata, a ben oltre il 60%, con picchi superiori al 74%. Una crescita ancora più significativa considerando la rapidità dell’incremento – nella maggior parte dei casi meno di tre mesi – e l’emergenza sanitaria causata dal Covid19.

Un risultato che per l’amministratore di Dusty, Rossella Pezzino de Geronimo, è il chiaro riconoscimento di quel “patto a tre” che Dusty firma con le Amministrazioni comunali e con i cittadini virtuosi. Attraverso l’impegno di tutti e azioni determinanti quali la tolleranza zero sui rifiuti non conformi, e i controlli da parte della Polizia municipale, si centra così il grande obiettivo della sostenibilità ambientale, intesa anche e soprattutto come bellezza, rispetto ed etica del nostro patrimonio naturale e urbano.

Questi i dati della raccolta differenziata rilevati per singoli Comuni alla data del 30 giugno 2020:

  • Aci Bonaccorsi – dove Dusty opera dal 1° giugno – registra la percentuale più alta, il 74,52%;
  • A Motta Sant’Anastasia si rileva il 73,17%, una cifra eloquente considerando il 29,65% registrato prima dell’arrivo di Dusty (il 1° maggio 2020), e il 57,09% di fine maggio;
  • Altro dato sintomatico è il 66,39% di Gravina di Catania. Un vero e proprio “passo da gigante” partito da una percentuale di poco inferiore al 30%, al momento dell’avvio del servizio Dusty lo scorso 15 aprile, e giunto al 59% a fine maggio;
  • Anche San Gregorio di Catania riporta un valido incremento: la percentuale della differenziata a fine giugno è del 66,21%, di contro all’iniziale 32% registrato prima dell’avvio dell’appalto Dusty, il 20 gennaio 2020;
  • Viagrande – gestito da Dusty dal 1° giugno 2020 – rileva il 57,78%;
  • A Sant’Agata Li Battiati si registra il 61,37% e dunque una crescita notevole rispetto al 49,72% osservato a fine maggio, dato ottenuto anche grazie alla riapertura del Centro Comunale di Raccolta lo scorso 4 giugno, dopo l’allentamento delle misure anti Coronavirus.

Eco raccolta straordinaria a Viagrande per carta e sfalci di potatura

Tre sabati dedicati (11, 18 e 25 luglio), due frazioni della raccolta differenziata (carta e sfalci di potatura), una unica “Eco Raccolta” straordinaria.

È questa l’iniziativa che Dusty realizza in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Viagrande, con l’obiettivo di agevolare i cittadini al corretto smaltimento dei residui derivati da cellulosa e di quelli vegetali accumulati dopo la pulizia del giardino.

Nelle tre giornate programmate, dalle 8.00 alle 12.00, Dusty posizionerà due contenitori scarrabili (in Via Aldo Moro - di fronte al Bar Très Jolí): uno dedicato per il conferimento di carta, documenti, libri, giornali e riviste; l’altro per la raccolta di sfalci d’erba da giardino, piccole potature di siepi, rami secchi, residui vegetali da pulizia dell’orto e fiori recisi. Uno smaltimento, quest’ultimo, pensato per i residenti che dispongono di un giardino o di un’area verde di pertinenza ad accesso esclusivo.

I cittadini che vorranno aderire all’iniziativa, dovranno farlo nel rispetto delle procedure vigenti di sicurezza anti-Covid. Si richiede quindi di:

  • Utilizzare i dispositivi di protezione individuali (mascherine e guanti);
  • Differenziare i rifiuti avendo provveduto, già nella propria abitazione, alla corretta separazione;
  • Evitare gli assembramenti;
  • Rispettare e mantenere la distanza corporea superiore a un (1) metro.

Dusty si prenderà cura dell'igiene ambientale di Valverde

Da mercoledì 1° luglio 2020, Dusty è il nuovo gestore dei servizi di igiene ambientale nel comune di Valverde, e comunica che il calendario settimanale e gli orari di conferimento della raccolta differenziata, rimarranno gli stessi fino a nuova indicazione.

COMUNICAZIONE WEB & SOCIAL

Tutti i residenti di Valverde che avranno l’interesse di mettersi in contatto Dusty, potranno farlo attraverso la pagina Facebook Differenzia con Dusty - Valverde”.

A breve sarà realizzato il sito online dedicato al comune di Valverde grazie al quale i cittadini potranno conoscere le varie iniziative e i servizi che saranno avviati nel corso dell’appalto; prenotare il ritiro gratuito a domicilio dei rifiuti ingombranti tramite l’apposito modulo di prenotazione e scaricare il nuovo calendario settimanale di raccolta (dal momento che entrerà in vigore).

 

INFO & RITIRO INGOMBRANTI: DAL 2 LUGLIO SARÀ ATTIVO IL NUMERO VERDE    

Da giovedì 2 luglio sarà operativo il numero verde 800 164722, al quale gli utenti potranno accedere seguendo le indicazioni della voce guida per “Valverde”, per avere informazioni e chiarimenti sulla nuova gestione dei servizi, ed effettuare la prenotazione del ritiro gratuito a domicilio dei rifiuti ingombranti e dei Raee (Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche). Sarà possibile prenotare massimo tre (3) rifiuti ingombranti.

In alternativa e fino a quando il sito non sarà online, sarà possibile prenotare il ritiro dei rifiuti ingombranti, attraverso questo link: https://servizioutenti.dusty.it/ritiri.