Dusty apre a Caltanissetta il primo "Centro del riuso": scambiare oggetti usati in buono stato

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (dal 20 al 28 novembre), Dusty e l’Amministrazione comunale di Caltanissetta consegneranno alla città il primo Centro comunale per il riuso, che sarà inaugurato sabato 27 novembre alle ore 10.00, alla presenza del sindaco Roberto Gambino e dell’assessore comunale all’Ambiente Marcello Frangiamone.

Si tratta di uno spazio in cui i cittadini - a decorrere da lunedì 29 novembre - potranno liberamente scambiare gli oggetti che non si usano più ma che sono funzionalmente validi per essere riutilizzati, recuperati e ricollocati su un mercato solidale.

Gli utenti, infatti, potranno sia consegnare quanto ritirare i beni in buono stato, che saranno depositati da altri cittadini, in un principio continuo di economia circolare.

Un’opportunità importante per Caltanissetta, che ben s’innesta nella sostenibilità dell’economia circolare della città, e per questo doverosamente inserita nei progetti della Serr 2021 perché incentivando lo scambio virtuoso e gratuito, si consentirà a centinaia di oggetti di essere sottratti dal destino di diventare rifiuti destinati ad essere conferiti in discarica.

La consegna del Centro del Riuso durante la Serr (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) di fatto previene la produzione di rifiuti e promuove l’uso razionale delle risorse a disposizione, coniugando la solidarietà sociale con la tutela ambientale.

I vantaggi di allungare il ciclo di vita dei beni sono molteplici, sia in termini economici che energetici. Riutilizzare oggetti che altrimenti finirebbero in discarica significa ridurre il consumo delle materie prime e i costi per lo smaltimento.

INFO TECNICHE E ORARI:

Da lunedì 29 novembre il Centro del Riuso sarà aperto al pubblico tutti i giorni feriali, dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.30; si trova in via Luigi Sagona, all’altezza in cui s’interseca con la via Malta, a pochi passi dal Jackass Natural Bio Bar e ha al suo interno le aree di ricevimento, valutazione, deposito ed esposizione degli oggetti.

  • Saranno accettati: capi d’abbigliamento per uomo, donna e bambini, giochi e giocattoli, oggettistica varia, RAEE.

Al Centro del Riuso potranno essere ritirati anche i sacchi per le utenze non domestiche (ossia le attività commerciali) e i kit completi per la raccolta differenziata per gli utenti domestici ancora sprovvisti dei contenitori dedicati alle varie frazioni.

Bisognerà presentare la tessera sanitaria del titolare dell’utenza e l’ultima bolletta Tari pagata per ritirare la fornitura.

Dal momento in cui sarà operativo il Centro del Riuso, cesserà il servizio di consegna dei kit presso gli uffici Dusty.

*Nel rispetto delle vigenti disposizioni anti-Covid i cittadini che vorranno recarsi al Centro del Riuso, saranno tenuti a indossare la mascherina.


Serr 2021: promuovere il riuso degli oggetti con la "Festa del Baratto"

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2021 in programma dal 20 al 28 novembre, quest’anno dedicata alle “Comunità circolari”, Dusty organizzerà in alcuni comuni dell’hinterland catanese dove si occupa dei servizi di igiene ambientale e raccolta differenziata, due giornate per promuovere la forma più antica di economia circolare, ossia il baratto.

Sarà una vera e propria “festa” pubblica dove i cittadini potranno liberamente scambiarsi oggetti di piccole e grandi dimensioni.

Sono quattro i Comuni coinvolti: Sant’Agata Li Battiati, San Giovanni La Punta, San Gregorio e Viagrande, in cui Dusty promuoverà (nelle giornate 20 e 27 novembre), lo scambio virtuoso di RAEE, beni ingombranti e oggettistica varia purché ancora in buone condizioni e validi per essere riutilizzati, affinché possano essere sottratti dal destino di diventare rifiuto e di finire in discarica. Il baratto consentirà di allungare il ciclo di vita dei prodotti e contribuire alla sostenibilità ambientale.

LE DATE & I LUOGHI in cui si svolgerà la “Festa del Baratto”:

Sabato 20 nov > Sant’Agata Li Battiati: dalle 8.00 alle 12.00, Centro Comunale di Raccolta (Via Madonna di Fatima), in collaborazione con l’associazione di volontario “Mettiamoci in gioco” che promuove azioni di solidarietà;

Sabato 20 nov > San Giovanni La Punta: mercatino allestito dalle 7.00 alle 12.00, Largo Taormina;

Sabato 27 nov> San Gregorio: mercatino allestito in Piazza Immacolata, dalle 9.30 alle 13.00;

Sabato 27 nov> Viagrande: mercatino allestito al Campo sportivo “Francesco Russo” in via Poio, dalle 7.00 alle 12.00

Lo scambio tra i cittadini sarà gratuito ma mediato da una speciale “moneta” coniata per l’iniziativa, affinché il baratto sia chiaro ed equilibrato. Ad ogni bene da barattare sarà assegnato un punteggio in “dobloni” per fare in modo che sia ceduto in cambio di altri beni dello stesso valore. I cittadini, che ad esempio consegneranno un RAEE del valore di 10 dobloni, potranno avere in  cambio altri oggetti usati che valgono ugualmente 10 dobloni. 

Quest’azione ideata da Dusty per la Serr 2021, si propone anche come iniziativa sociale visto che sono numerosi gli appassionati dei mercatini dell’usato che amano curiosare fra centinaia di oggetti alla ricerca del “piccolo grande affare”.

*Nel rispetto delle disposizioni anti-Covid i cittadini che vorranno aderire sono invitati a indossare la mascherina.

**In presenza di condizioni meteo avverse, le iniziative potrebbero subire variazioni che saranno comunicate nella pagina Facebook delle città interessate.


L'economia circolare nei progetti Dusty per la Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti

Sette giornate di eventi territoriali, quattro grandi progetti di economia circolare, quattordici comuni siciliani coinvolti. Dusty partecipa così all’edizione 2021 della “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”, voluta dalla Commissione UE all’interno del Programma LIFE+. Dal 20 al 28 novembre si svolgeranno infatti migliaia d’iniziative in altrettante città d’Italia e d’Europa al fine di rendere più consapevoli cittadini e istituzioni sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente per salvare il nostro pianeta.

Dusty declinerà il focus tematico di quest’anno - le Comunità circolari - attraverso quattro importanti azioni così distribuite:

  • la “Festa del Baratto” in quattro comuni etnei, in programma nelle date: sabato 20 novembre a Sant’Agata Li Battiati e San Giovanni La Punta, e sabato 27 novembre a San Gregorio di Catania e a Viagrande;
  • Gli eroi del cibo solidale” a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) lunedì 22 novembre, e nelle città dell’area catanese Gravina di Catania (22 nov.), Motta Sant’Anastasia (22-25-26 nov.), Misterbianco (23-24 nov.) e Valverde (25 novembre);
  • l’“Orto urbano” in quattro diversi comuni: il 24 novembre a Termini Imerese (PA), il 25 a Paternò (CT), e il 26 ad Aci Bonaccorsi (CT) e a Catania;
  • il “Centro comunale del Riuso” a Caltanissetta che sarà inaugurato sabato 27 novembre.

 

"Festa del Baratto"

Dusty promuoverà tra i cittadini lo scambio virtuoso e intelligente di oggetti di piccole e grandi dimensioni in buone condizioni e riutilizzabili.
Un baratto gratuito ma mediato da una speciale “moneta” coniata per l’occasione.  

 

"Gli eroi del cibo solidale"

In sinergia con il Banco Alimentare Onlus della Sicilia, Dusty inviterà gli studenti delle scuole e, tramite loro tutti i cittadini, a recuperare dalle credenze di casa quei prodotti alimentari in scadenza o eccedenti, affinché siano redistribuiti equamente agli enti caritativi.

 

"Orto urbano"

Gli alunni delle scuole, con il supporto tecnico di Dusty, progetteranno e realizzeranno dei mini-orti urbani destinati alla coltura condivisa di prodotti ortofrutticoli da parte dei cittadini, riscoprendo così l’importanza della terra e del prendersene cura.

 

"Centro del Riuso"

Dusty e l’Amministrazione comunale di Caltanissetta inaugureranno il primo Centro di Riuso della città, cioè uno spazio pubblico dove consegnare o ritirare oggetti usati ma ancora validi per essere riutilizzati, recuperati e ricollocati in un mercato solidale.

*I dettagli di ciascuna iniziativa territoriale sono disponibili sui siti www.dusty.it/ dedicati alle singole città coinvolte (ad esempio: https://www.dusty.it/nomecittà).