"Alfieri dell'Ambiente", ecco i vincitori del progetto dedicato alle scuole

Musica rap, stile hip-hop, e tanto entusiasmo «per dire alla bella gente che la differenziata deve fare, così la natura può salvare». Le parole e il ritmo della canzone ideata dalla classe elementare 5aB dell’Istituto Comprensivo “G. Verga” di Viagrande conquistano con simpatia il primo posto nella classifica degli “Alfieri dell’Ambiente”, il progetto di educazione ambientale e cittadinanza attiva organizzato da Dusty in sinergia con la SRR Catania Area Metropolitana, e annoverato all’interno del piano “Rigenerazione Scuola” del ministero dell’Istruzione.

Il video realizzato dai piccoli alunni di Viagrande – guidati dalle insegnanti Giuseppina Zuccarello e Maria Carmela Di Mauro – ha ottenuto il maggior numero di voti on line, tra le 32 clip create da altrettante classi appartenenti a ben dieci Istituti Comprensivi del territorio catanese.

Al secondo e al terzo posto si sono classificate, rispettivamente, le classi di scuola media 2C e 2A dell’Istituto “S. Casella” di Pedara, che sono scese in piazza per incontrare i cittadini e sensibilizzarli alle buone pratiche di decoro urbano.

Gli altri istituti che hanno partecipato sono: “Padre G. M. Allegra” di Viagrande, insieme al Plesso di Aci Bonaccorsi; “Giovanni Paolo II” di Gravina di Catania; “G. D'Annunzio” di Motta Sant'Anastasia; “C.A. Dalla Chiesa” di San Giovanni La Punta; “San Domenico Savio” di San Gregorio di Catania; il Circolo Didattico Statale “Sant'Agata Li Battiati”; e il II Circolo “Giovanni XXIII” di Paternò.

Le tre classi vincitrici sono state premiate venerdì 27 maggio dall’amministratore Dusty Rossella Pezzino de Geronimo e dal presidente della SRR Catania Area Metropolitana Francesco Laudani, durante la videoconferenza on line a cui sono intervenuti anche il sindaco e l’assessore all’Istruzione di Viagrande, Francesco Leonardi e Vera Cavallaro; il sindaco e l’assessore all’Igiene Urbana di Pedara Alfio Cristaudo e Salvatore Corsaro.

«Il progetto “Alfieri dell’Ambiente” è giunto al termine ma il vostro prezioso impegno verso la tutela del pianeta prosegue – ha detto Rossella Pezzino de Geronimo agli studenti – Continuate a difendere la natura dai “ladri di bellezza”, cioè dai cittadini che, non differenziando i rifiuti, non si curano del patrimonio collettivo e non rispettano stili di vita sostenibili. Dusty crede fermamente nelle nuove generazioni, affinché siano artefici di un’autentica rivoluzione culturale che salvi le sorti della Terra. È fondamentale insegnare ai giovani il rispetto di sé e del prossimo, e dunque educarli a lavorare per il bene comune, non solo per i propri interessi personali. Se non innestiamo in loro il seme dell’etica il futuro sarà inevitabilmente compromesso da forze distruttive come il consumismo e la brama di possesso, mettendo in bilico la sopravvivenza del pianeta. L’educazione deve avere come fine ultimo quello di trasmettere ai giovani la voglia di lasciare una traccia positiva del loro percorso nel mondo».

Gli studenti vincitori il prossimo 10 giugno andranno in visita all’impianto di riciclaggio Domus Ricycle di Catania. «È un premio meritato, che riconosce lo straordinario coinvolgimento emotivo e creativo con cui gli alunni hanno preso parte al progetto – ha affermato il presidente della SRR Laudani – Questa visita sarà per loro l’occasione per conoscere in prima persona la filiera dell’economia circolare. Le aziende Dusty ed Ecolandia hanno dimostrato con grande impegno e professionalità, in sinergia con la SRR, le amministrazioni comunali e le istituzioni scolastiche, che fare rete in questo importante settore produce buoni risultati, come conferma questa premiazione».

«Sono rimasta profondamente colpita dal grande coinvolgimento di questi ragazzi – ha concluso Rossella Pezzino de Geronimo – per questo Dusty non si fermerà qui ma continuerà a seguire la propria mission ed a proporre iniziative di sensibilizzazione in cui i piccoli Alfieri dell’Ambiente, invertendo i ruoli, insegneranno la raccolta differenziata ai genitori e agli adulti, chiedendo di lasciare loro in eredità un mondo migliore ed un futuro più sostenibile».

***

Ecco i video vincitori:

1° > Classe 5B IC "G. Verga" di Viagrande - 2055 voti https://www.dusty.it/alfieridellambiente/blog/2022/05/07/i-c-verga-viagrande-classe-5b-ins-zuccarello-giuseppina-e-di-mauro-maria-carmela/

2° > Classe 2C IC "S. Casella" di Pedara - 1573 voti
https://www.dusty.it/alfieridellambiente/blog/2022/05/05/i-c-s-casella-pedara-classe-2c-docente-bolignano-maria-stella/

3° > Classe 2A IC "S. Casella" di Pedara - 1414 voti
https://www.dusty.it/alfieridellambiente/blog/2022/05/05/i-c-s-casella-pedara-classe-2a-docente-siragusa-cristiana/


Sostenibilità e decoro urbano: aperte le iscrizioni del concorso Alfieri dell'Ambiente

«Sì al decoro, no al degrado»: ecco il motto che guiderà gli “Alfieri dell’Ambiente”, ovvero gli studenti delle scuole elementari e medie che parteciperanno al progetto di cittadinanza attiva organizzato da Dusty in sinergia con la SRR Catania Area Metropolitana. Sarà una vera e propria avventura didattica alla scoperta della sostenibilità, che partirà dai banchi di scuola e, attraverso la creatività, arriverà nelle case di tutte le famiglie.

Bambini e giovanissimi saranno protagonisti di un percorso di consapevolezza ambientale distinto in tre fasi, come illustrato durante la conferenza stampa di questa mattina (25 febbraio) alle Ciminiere di Catania:

  1. i piccoli “Alfieri” impareranno, attraverso il programma “Dusty Educational”, gli stili di vita sostenibili e le buone regole per tutelare il decoro urbano, come la raccolta differenziata;
  2. dopo aver fatto propri questi comportamenti responsabili, passeranno all’azione di sensibilizzazione verso la comunità, organizzando attività ricreative ed artistiche che promuovano nelle loro città la cultura del rispetto del bene comune;
  3. ogni classe infine racconterà la propria esperienza attraverso video multimediali che saranno pubblicati nell’apposita pagina web https://www.dusty.it/alfieridellambiente, affinché famiglie, amici e tutti i cittadini possano votare i tre racconti più meritevoli.

Le classi vincitrici otterranno come premio la visita all’impianto di riciclaggio Domus Ricycle di Catania, per conoscere a fondo la filiera virtuosa che ridona vita agli scarti e li sottrae al destino di diventare rifiuti.

da sx: Francesco Laudani (pres. SRR Catania Area Metropolitana), Rossella Pezzino de Geronimo (amm.re Dusty), Carmelo Caruso (RUP SRR Catania Area Metropolitana)

«Dusty crede fermamente nelle nuove generazioniha dichiarato il suo amministratore Rossella Pezzino de Geronimoaffinché siano artefici di un’autentica rivoluzione culturale che parta dalla salvaguardia dell’ambiente. La sopravvivenza del pianeta è drammaticamente a rischio, e l’unico modo per salvarne le sorti è recuperare i valori dell’etica, del rispetto di sé e del prossimo, e insegnarli ai giovani. Le nuove generazioni devono e possono essere educate a lavorare per il bene comune, non solo per i propri interessi personali e all’insegna del consumismo. L’educazione a una nuova morale etica deve avere come fine ultimo quello di trasmettere ai giovani il senso della vita come progetto virtuoso, che restituisca benefici al territorio e lasci una traccia positiva del loro passaggio nel mondo».

«Il richiamo al decoro urbano assume un valore ancora più significativo quando è promosso da ragazzi – ha affermato il presidente della SRR Catania Area Metropolitana Francesco Laudani – Per questo è importante che gli studenti imparino, non solo a differenziare i rifiuti, ma a conoscere il ciclo virtuoso del riciclo. I giovani potranno così smentire il pregiudizio diffuso che, dopo la raccolta, i rifiuti vengano smaltiti senza la corretta separazione delle frazioni».

Il progetto sarà attivato nei comuni della provincia di Catania dove Dusty è titolare del servizio di igiene ambientale: Aci Bonaccorsi, Gravina di Catania, Milo, Misterbianco, Motta Sant’Anastasia, Paternò, Pedara, San Giovanni La Punta, San Gregorio di Catania, Sant’Agata Li Battiati, Sant’Alfio, Santa Maria di Licodia, Valverde e Viagrande.

 

 

 

Gli istituti scolastici che vorranno aderire all’iniziativa potranno iscriversi entro il 15 marzo sul sito https://www.dusty.it/alfieridellambiente.


Presentazione del progetto "Alfieri dell'Ambiente" per i Comuni della Srr Catania

Educazione ambientale, nuove generazioni e comunicazione multimediale: sono i tre elementi chiave del progetto di sensibilizzazione al decoro urbano organizzato da Dusty e dalla SRR Catania Area Metropolitana. Un percorso creativo e operoso che sarà rivolto agli alunni delle scuole, alle loro famiglie e in generale a tutti i cittadini che vivono in quattordici comuni della provincia di Catania dove Dusty è titolare del servizio di igiene ambientale: Aci Bonaccorsi, Gravina di Catania, Milo, Misterbianco, Motta Sant’Anastasia, Paternò, Pedara, San Giovanni La Punta, San Gregorio di Catania, Sant’Agata Li Battiati, Sant’Alfio, Santa Maria di Licodia, Valverde e Viagrande.

Il progetto “Alfieri dell’Ambiente” sarà illustrato venerdì 25 febbraio, alle 10.00, nella Sala Padiglione E7 delle Ciminiere di Catania, nel corso della conferenza stampa che vedrà la partecipazione dei sindaci delle Amministrazioni comunali coinvolte, dei rispettivi assessori all’Istruzione e all’Ambiente, nonché dei rappresentanti degli istituti scolastici territoriali.
Interverranno l’amministratore di Dusty Rossella Pezzino de Geronimo e il presidente della SRR Catania Area Metropolitana Francesco Laudani.

Questo nuovo progetto servirà a formare i giovani sulle tematiche ambientali, ed a stimolare il loro senso di appartenenza al territorio, conquistando un ruolo attivo all’interno della comunità in qualità di protagonisti ed “Alfieri” di una nuova coscienza ambientale.

* Nel rispetto delle vigenti disposizioni anti-Covid tutti i partecipanti saranno tenuti a indossare la mascherina e a rispettare il distanziamento interpersonale. L’ingresso nella Sala E7 sarà consentito solo ai possessori di Green Pass Rafforzato


Discarica Grotte San Giorgio: limitati conferimenti della frazione indifferenziata

Il Dipartimento regionale Acque e Rifiuti ha comunicato a tutti i Comuni della Srr Catania Area Metropolitana, che con effetto immediato e fino a nuove disposizioni, saranno contingentati e limitati i conferimenti della frazione indifferenziata nella discarica sita nel territorio di Grotte San Giorgio (Lentini), nel rispetto delle percentuali stabilite per ogni Comune.

Ogni città è chiamata al raggiungimento del 65% di raccolta differenziata e alla riduzione della frazione indifferenziata. Un obiettivo che si può ottenere solo se le singole frazioni vengono conferite con attenzione, evitando di introdurre altri rifiuti nei sacchetti, che non possono essere conferiti negli impianti di avvio al riciclo.

Per evitare l’aggravarsi di emergenze ambientali e/o igienico-sanitarie nei Comuni della Srr Catania Area Metropolitana serviti da Dusty (Catania, Mott’Anastasia, Sant’Agata Li Battiati, Gravina di Catania, San Gregorio, San Giovanni La Punta, Viagrande, Aci Bonaccorsi), i cittadini residenti sono invitati ad attenersi scrupolosamente alle indicazioni del calendario settimanale, esponendo solo le frazioni previste che potranno essere conferite nelle piattaforme di avvio al riciclo. Si specifica che i rifiuti non conformi non verranno ritirati.

La collaborazione degli utenti è quindi necessaria e indispensabile e si fa appello, ora più che mai, al senso di responsabilità di ogni cittadino.

Risulta chiaro che nulla potrà essere imputato a Dusty in termini di responsabilità, per la parziale o mancata raccolta della frazione indifferenziata e comunica che in assenza di collaborazione, il servizio di igiene urbana nelle città indicate, potrebbe subire alcune inevitabili irregolarità.

Dusty si scusa con gli utenti per i disagi che potrebbero verificarsi nel corso dei prossimi giorni e che potrebbero acuirsi, ma rassicura che tutti i servizi complementari quali lo spazzamento manuale e meccanizzato, il lavaggio delle strade, la scerbatura, la gestione dei CCR e/o delle isole ecologiche, saranno eseguiti regolarmente.