Anche il Comune di San Giovanni La Punta, con il supporto della Dusty, aderisce alla “Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti” attraverso il progetto “Rivestiamoci e Rigiochiamo” che interesserà gli alunni dei due istituti comprensivi del territorio: il C.A. Dalla Chiesa e il G. Falcone.

Due giornate di raccolta straordinaria di giochi e abiti usati (purché siano in buone condizioni), da destinare alla Caritas Diocesana di Catania. Si tratta di un progetto che mira a dare alle nuove generazioni, gli strumenti etici per far accrescere la consapevolezza che donare è una gioia che aiuta a crescere meglio.

Porte aperte alla donazione dunque, nelle giornate di giovedì 21 nei plessi dell’Istituto C.A. Dalla Chiesa, e di venerdì 22 novembre nei plessi del G. Falcone dove le famiglie degli studenti, potranno portare le proprie donazioni nei centri di raccolta allestiti per l’occasione.

L’azione che Dusty effettuerà per la SERR 2019, mira a ridurre lo spreco, a valorizzare le risorse e a condividerle con chi è meno fortunato, ed è l’esempio concreto di economia circolare, di “riuso intelligente” di un gioco e/o di un indumento, che da un bambino passa ad un altro, non smettendo di esistere.

“La riduzione dei rifiuti deve essere la nostra priorità – dichiara il Sindaco Antonino Bellia – perché ridurre vuol dire in primo luogo effettuare una rigorosa prevenzione e riduzione alla fonte, salvaguardando le risorse del nostro pianete con il riutilizzo dei prodotti che avviene attraverso la preparazione di essi e il loro riciclo”.

A chiunque capita di conservare un oggetto per molto tempo anche se non ci è mai piaciuto o non ci è mai servito, solo perché sappiamo che ha un valore economico e, tutto sommato perché sappiamo che buttare via gli oggetti è uno spreco. E lo è per davvero. Anche da un punto di vista ecologico.

E visto che questa è la settimana europea per la riduzione dei rifiuti, è il momento perfetto per donare i giochi e i vestiti usati ad altri bambini! La gioia del donare non è solo un valore etico.

Insegnare ai propri figli i valori della solidarietà e dell’empatia, dando il buon esempio con azioni concrete è il modo più diretto grazie al quale diventeranno cittadini migliori.

Per aiutare le famiglie ad avviare questo processo, Dusty farà incontrare domanda e risposta nella stessa azione: da una parte ci saranno bambini che donano, dall’altra bambini che ricevono.